I social network ormai fanno parte della vita di ognuno di noi. Facebook, Instagram, Twitter e Pinterest sono solo alcune delle piattaforme attraverso le quali possiamo interagire, scoprire e lasciarci ispirare da un’enorme quantità di contenuti.

In un mare di stimoli come il web, diventa essenziale distinguersi e lasciare il segno. Non è così semplice: il mondo dei social media è vasto e ricco di insidie, ma con i giusti mezzi puoi rendere la tua azienda un faro tra i competitors di settore.

“Quali sono i segreti per avere successo sui social?” è sicuramente la domanda più gettonata. La nostra risposta è che non ci sono segreti. L’importante, prima di iniziare, è definire una strategia e seguire delle tecniche di sviluppo, programmazione e monitoraggio dei risultati ben precise.

Il punto di partenza per una buona strategia social è quindi la pianificazione. Iniziamo da qui: oggi non abbiamo nessun segreto da svelare ma possiamo darti degli ottimi consigli per migliorare la tua presenza social e lasciare il segno.

Content marketing: l’importanza dei contenuti sui social

Perché la tua azienda deve assolutamente essere presente sui social? Perché la pagina aziendale può diventare una sorta di biglietto da visita alternativo, più informale e che permette di mostrare agli utenti alcuni aspetti dell’identità aziendale:
• Il tuo know-how
• La tua autorevolezza
• La tua unicità

La presenza sui social network è un’opportunità imperdibile che ti consente di comunicare con il tuo potenziale cliente in modo assolutamente inedito: più creativo, diretto ed emozionante. Per definizione i social network accorciano le distanze tra le persone e permettono l’interazione, abbattendo quella barriera che la pubblicità tradizionale non può superare.

A proposito di emozioni, adesso ti starai chiedendo come colpire al cuore il tuo interlocutore. Ecco il nostro primo consiglio: cura i contenuti perché sono la chiave per suscitare interesse, attirare nuove persone sulla pagina e far conoscere i prodotti e il tuo brand.

La scelta dei contenuti deve essere stabilita all’interno di una strategia social mirata e di un piano editoriale definito per le nostre campagne promozionali. Pianificare, agire e monitorare: solo così potrai ottenere risultati sbalorditivi.

Ricorda che il digital marketing non vive di vita propria, ma deve essere coordinato all’intera strategia di comunicazione aziendale e seguito con costanza.

Quali sono i contenuti migliori da condividere sui social?

Ogni social ha una sua identità ed un linguaggio specifico ma, in ogni caso, è importante che i contenuti siano originali, semplici ed utili. Ci sono due passi da fare per iniziare:
• Individuare il target della comunicazione
• Stilare un piano editoriale

Immagina di avviare una conversazione con il tuo potenziale cliente e intrattienilo veicolando informazioni utili e adatte alle sue esigenze. Quello che pubblichi deve rispondere ad una semplice domanda: questo contenuto è in grado di suscitare un’emozione? Fa ridere? Mi commuove? Mi fai sentire una persona migliore? Mi fa guadagnare/risparmiare?

Oltre a contenuti e strategia, è essenziale conoscere le tecniche visto che gli algoritmi social sono pensati per premiare chi ha una presenza costante. Ad esempio, per la maggior parte delle attività delle PMI, generare contenuti con cadenza giornaliera è sicuramente l’ideale ma anche 3 o 4 contenuti settimanali possono essere un buon inizio.

I social network sono perfetti per veicolare informazioni brevi e d’impatto, ma ci sono delle tematiche più complesse che non possono essere riassunte nelle poche righe concesse a un post. Qui entra in gioco un altro indispensabile strumento di comunicazione: il sito web.

Se hai un sito Internet, hai la possibilità di creare un blog per approfondire gli argomenti che meritano più spazio.
Alcune attività infatti non possono prescindere da approfondimenti che solo spazi come news o un blog possono offrire. Ricordiamoci poi dell’importanza dell’indicizzazione degli articoli su Google che contribuisce alla visibilità del brand.

Engagement sui social: interagire con il tuo pubblico

Ne avrai già sentito parlare ma cosa significa “engagement”? Immagina di essere con il tuo gruppo di amici e far parte di una conversazione ma senza dire una parola. Ecco, questo è ciò che non devi mai fare sui tuoi profili social. Ricorda che per dare senso alla tua strategia, è fondamentale interagire con la community in modo costante: fare domande dirette e rispondere con prontezza ai commenti e ai messaggi privati.

Certo è un’attività che richiede continuità e impegno ma essere presente è il modo migliore per mantenere i contatti e fidelizzare i nostri interlocutori.

Esempi Voxy di gestione dei social network

Non esiste una strategia di gestione dei social che valga per tutti. Vietatissimo fare copia e incolla, bisogna far riferimento al settore, al target, agli obiettivi e a tanti altri elementi che caratterizzano ogni cliente.

In Voxart abbiamo clienti di settori eterogenei e per aiutarli a raggiungere i loro risultati abbiamo studiato una strategia personalizzata per ognuno di loro. Per darti un’idea di quanto siano importanti le differenze, ecco due esempi di strategia social create per due realtà presenti sul nostro territorio che hanno target ed obiettivi molto diversi tra di loro.

Farmacie Comunali ASF

Nel primo caso abbiamo l’esempio di successo di un gruppo di farmacie della Val Trompia in provincia di Brescia. Si tratta di un gruppo di quattro consociate che con noi hanno trovato su Facebook la piattaforma ideale per comunicare al proprio pubblico.

Attraverso una strategia mirata e costante abbiamo creato in questi anni un filo diretto con la cittadinanza. Per raggiungere il nostro obiettivo sono stati preziosi i consigli di salute e i prodotti selezionati direttamente dai farmacisti che pubblichiamo settimanalmente sulla piattaforma social.

L’obiettivo era permettere ai clienti di rimanere sempre aggiornati sui nuovi arrivi, chiedere consigli attraverso la chat ed essere informati degli eventi speciali che avvengono in farmacia.

Solo negli ultimi 90 giorni gli eventi hanno generato una copertura di 28 mila utenti in val Trompia portando a 460 risposte di persone interessate a partecipare.

Lo Speziale

Un altro caso di successo per un’attività legata al territorio è un negozio di prodotti alimentari e benessere sito nel centro storico di Brescia. In questo caso la presenza digitale del cliente è molto più articolata e distribuita su:
• Un e-commerce con oltre 700 articoli
• Le piattaforme social (Facebook e Instagram)

Grazie al blog, curato direttamente dal cliente e alle due piattaforme social, abbiamo dato voce ad una realtà di nicchia con due differenti obiettivi: vendere online e incrementare le attività interne al negozio. Il punto di forza dell’attività è nei prodotti d’eccellenza di ambito cosmetico ed enogastronomico, preparati dalle migliori abbazie e conventi d’Europa.

La profilazione del target è stata sicuramente la sfida più complessa ed interessante: un’attività che si è affinata nel tempo e che ha portato risultati tangibili.

Solo nell’ultimo mese le visite hanno raggiunto quota 9000 dei quali 2000 hanno visualizzato almeno un prodotto a catalogo e 200 hanno aggiunto l’articolo a carrello.

Grazie a questi esempi è evidente che, per poter agire in maniera corretta sui social, è fondamentale avere chiari gli obiettivi e perseguirli pianificando ogni singola azione ma solo dopo un’attenta analisi per individuare la piattaforma social più indicata alle diverse esigenze.

Simone Moretti
SOCIAL MEDIA STRATEGIST