Cosa si nasconde dietro ai video aziendali

Corporate video e video aziendale sono la stessa cosa?

Corporate video e video aziendale sono termini utilizzati spesso per definire lo stesso prodotto anche se in realtà è possibile effettuare un doveroso distinguo: il corporate video basa la sua essenza sullo storytelling, ovvero sul racconto dell’“anima” dell’azienda mentre il video aziendale può essere declinato in diversi formati che vanno dal video tutorial di prodotto alla descrizione dell’asset economico dell’azienda stessa.
Possiamo vedere diversi esempi di video realizzati tra i nostri progetti, come ad esempio i video in motion graphic realizzati per Daina e per la Biennale della Prossimità, il video aziendale che racconta le diverse fasi del processo produttivo della fonderia Kupral, oppure i video tutorial interamente girati e montati per Bilait, produttori di macchine per la pasticceria e la lavorazione del cioccolato.

Ma come si crea un filmato di successo?

A guardar bene bisognerebbe prima di tutto capire cosa intendiamo con la parola “successo” e commisurare gli obiettivi dell’azienda con il budget che viene messo a disposizione per la sua realizzazione.
La finalità del filmato video è infatti la discriminante maggiore nella scelta delle tecniche da utilizzare, del tipo di riprese, della location e del messaggio da veicolare.

La narrazione d’impresa

Qualunque sia la sua finalità è fondamentale capire che, la buona riuscita del nostro video sarà in gran parte determinato dal “concept” ovvero dall’idea iniziale che governerà tutta l’operazione.

Realizzare un video aziendale infatti non è un’operazione così differente dal girare un cortometraggio: è fondamentale raccontare “una storia” e questa storia sarà quella che sosterrà il nostro filmato. Nel caso di un video corporate, come anticipato, sarà doveroso raccontare l’essenza stessa dell’azienda esaltandone valori e unicità.

In realtà ci sono diversi format che si prestano ad essere utilizzati quando dobbiamo mostrare con delle immagini i diversi aspetti della nostra attività. Possiamo infatti creare minispot di presentazione dell’azienda, video testimonianze dove l’imprenditore o i suoi collaboratori si impegnano in prima persona, video dimostrativi della bontà di un prodotto o servizio realizzati con videoriprese o in motion graphics.

Ognuno di questi format prevede ovviamente costi, personale di scena e tempi assolutamente diversi a seconda dell’impegno che viene richiesto.

Il concept iniziale del video

Per la realizzazione di un video aziendale, “si parte dall’idea“: il concetto da comunicare che dovrà rendere il nostro video un filmato autentico ed il più possibile originale.

La maggior parte dei video corporate sono noiosi, perché il più delle volte dicono le stesse cose: raccontano che l’azienda “offre servizi a 360°”, sottolineano “l’importanza del know-how”, ed esaltano il fatto che “è leader di settore”.

E’ mai possibile che gli utenti si accontentino ancora di questi messaggi? O forse esiste un’alternativa a questo modo di comunicare l’azienda?
Si può, e anzi, si deve fare meglio.

Come accade nel cinema, quando un regista propone un’opera innovativa anche per i video dedicati al business si possono tentare strade innovative e premianti.
Ci vuole un’idea che, anche se probabilmente non ci farà vincere l’oscar, darà una connotazione specifica al nostro prodotto differenziandolo da quelli della concorrenza. E per trovare l’idea giusta bisogna prima di tutto capire il motivo per il quale vogliamo realizzare un video.

La preparazione per la realizzazione di un video

Per girare un video corporate non ci si improvvisa. Come agenzia, a seconda della tipologia di video da girare, disponiamo di staff specifici e diversificati a seconda del prodotto che vogliamo ottenere.
Le competenze sono diverse ed orientate ad ottenere il prodotto più adatto al format scelto: spot, video 3D, tutorial, testimonianza video etc.

Quello che accomuna i diversi format è sicuramente un’accurata fase preparatoria dove vengono pianificate tutte le operazioni da perseguire per la realizzazione del video aziendale: dalla scelta della location al tipo di riprese, dalla scelta del cast alle modalità di montaggio e taglio del video.

Le diverse fasi per la realizzazione di un video aziendale

Al di là di possibili sfumature di metodo, le fasi necessarie alla realizzazione di un video corporate possono essere le seguenti:

  1. Analisi: Individuazione del budget a disposizione e definizione degli obiettivi aziendali in modo da stabilire i format necessari
  2. Soggetto: si identifica l’idea a sostegno del progetto e si “tracciano” le diverse linee di comunicazione ovvero durata, tone of voice, ritmo etc
  3. Storyboard: è la parte visual prima del filmato ovvero una serie di schizzi che, come un fumetto, raccontano le diverse scene da realizzare
  4. Pre-produzione: si stabiliscono le diverse componenti che interverranno sul set: dal cast all’operatore, dalla scelta della location fino alle luci da utilizzare.
  5. Riprese: è il momento in cui la creatività è affidata alla regia. L’art direction in questo momento diventa fondamentale in quanto le riprese devono rispettare quanto deciso in fase preparatoria.
  6. Montaggio: questa fase è cruciale per “sincronizzare” le riprese con le linee guida del format deciso e con le diverse componenti audio e video.
  7. Post produzione: si inseriscono eventuali contributi extra in motion graphics, testi animati, musica ed effetti sonori e si effettuano le dovute correzioni di colore relative alle riprese.

Michele Scarpellini
DIRETTORE CREATIVO