LinkedIn: Comunicazione efficace per il business

Per parlare di Linkedin è importante partire da alcuni dati: innanzitutto il numero di iscritti, 8 milioni in Italia che, se rapportati a quelli di Facebook, nel nostro paese più di 20 milioni, stabiliscono una prima, doverosa, distinzione tra le due piattaforme.
A livello mondiale si parla di 300 milioni di utenti attivi al mese, 332 milioni gli account registrati per una media di 17 minuti passati sulla piattaforma.
Linkedin è il più famoso social network professionale, l’unico in cui tutti gli elementi vanno a caratterizzare la persona intesa come professionista. Una serie di conferme, susseguitesi dal 2003, ne hanno fatto il biglietto da visita per eccellenza degli esperti dei più svariati settori.
Nonostante i dati appena citati ne siglino la globale diffusione, Linkedin non si può definire un social “di massa”, i suoi utenti sono, o dovrebbero essere, legati al mondo professionale, fruitori che si servono di questo strumento per legare rapporti lavorativi seri.
A fare la differenza sono le competenze e i contenuti che non devono essere generalisti: perfetto per fare personal branding, è utile farsi qualche domanda prima di procedere alla stesura di qualsiasi testo o prima della condivisione (Che tipo di immagine voglio dare della mia persona? Che interlocutori voglio attirare?). In tal senso anche la foto profilo, unica immagine associata alla nostra pagina, deve essere ben ponderata, evitando quelle che ci ritraggono lontani da un contesto consono. Attenzione a fare di Linkedin una mera trasposizione online del proprio curricula, la forza di questo social è quello di fare della vita professionale un racconto interessante e dinamico.
Per quanto riguarda le aziende presenti sul social, secondo la Real Business Rescue, realtà che si occupa di aiutare le società in debito, circa l’83% dei responsabili marketing lo utilizza per distribuire contenuti in ambito business to business e più della metà dei responsabili alle vendite si serve di Linkedin come punto di partenza per il processo di vendita.

interno

Quando usare Linkedin per la propria attività:

  • Quando si è alla ricerca di personale, per selezionare le risorse migliori;
  • Quando si vuole aumentare la visibilità del proprio brand, anche attraverso l’attività sul social dei nostri collaboratori;
  • Quando si vuole generare vendite tramite social (strumento di mediazione per i commerciali);
  • Quando ci si vuole far conoscere, raccontando la propria storia o utilizzando ADS targettizzate;
  • Quando si vuole ottimizzare la ricerca del proprio sito aziendale su Google, che riconosce autorità ai profili presenti sulla piattaforma.

Quando non usare Linkedin per la propria attività:

  • Quando si crea un profilo per “esserci”, ma non si ha l’intenzione o il tempo per occuparsene.

5 consigli utili per la tua attività social:

1) Ottimizza il profilo utilizzando Keyword di modo che appaia tra i primi nelle ricerche su Google.
2) Controlla costantemente la pagina, aggiornandola tramite altri social per aumentare la visibilità.
3) Iscriviti a numerosi gruppi che trattano tematiche di tuo interesse, monitorando discussioni e argomenti, partecipando in maniera attiva a quelli fortemente in focus con il settore di pertinenza. Crea tu stesso un gruppo da gestire, per mettere alla prova e ampliare la tue capacità di leadership e team-building.
4) Utilizza la funzionalità di Ricerca Avanzata avviando una campagna di Ads per promuovere un prodotto o un servizio in maniera mirata a quelli che potrebbero essere gli effettivi utilizzatori finali.
5) Fai crescere il profilo dei tuoi collaboratori per migliorare la reputazione della tua azienda. La pagina aziendale su Linkedin ha delle caratteristiche limitanti, la miglior pubblicità la devono fare i tuoi collaboratori e dipendenti, che dimostrano le loro competenze tramite gli strumenti presenti nel profilo personale.

Questo video di YouTube non è visibile fino all'accettazione dei cookie di "funzionalità aggiuntive". Se vuoi vederlo cambia il tuo consenso e poi ricarica la pagina.

Esempio di applicazione

Settore: Agenzia di Comunicazione
Obiettivi: Aumentare la reputazione dell’agenzia di comunicazione su Linkedin e trovare nuove opportunità di business.

Strategia: Condivisione degli articoli di maggiore pertinenza dal blog del sito aziendale e interazione con i profili dei collaboratori.

Risultati:

  • Crescita dei follower, la maggior parte dei quali appartenenti a settori business di interesse.
  • Aumento delle visite al sito aziendale.
  • Aumento della reputazione aziendale conseguente all’interazione con i profili dei collaboratori.
Questo argomento ti sembra interessante per la tua azienda? Chiamaci allo 030.3454074

oppure